New IVASS regulation concerning Government requirements and supervision of insurance products.

By Regulation No. 45 dated August 4th, 2020, the Italian Supervisor on Private Insurance (IVASS) issued provisions on governance and control requirements regarding insurance products by implementing locally the regulatory framework already introduced at European Union level and as regulated by Article 30 decies of Legislative Decree no. 209 of 7 September 2005 (“Private Insurance Code” “CAP”).

By aforesaid regulation, it has been governed the approval process for insurance products, providing that the producer shall identify with sufficient precision the insurance market of reference and the categories of insurers to which the product cannot be distributed, adopting suitable measures to ensure that the product is distributed only to the identified insurance market. The Regulation also governs the distribution of insurance products introducing specific duties for the intermediaries involved in the distribution activities and a detailed regulation concerning the product approval and distribution processes.

The entry into force of the regulation was set for 31 March 2020.

IL FATTO

In data 4 agosto 2020, l’IVASS ha emanato il regolamento n. 45 in materia di requisiti di governo e controllo di prodotti assicurativi (POG) al fine di recepire la disciplina in materia e di attuare quanto già stabilito a livello di normativa primaria nazionale ed europea.

L’obbiettivo di tale Regolamento è di disciplinare in dettaglio il procedimento di approvazione dei nuovi (o già esistenti) prodotti assicurativi che subiscono significative modifiche prima di essere distribuiti e/o commercializzati.

Il procedimento di approvazione del prodotto assicurativo vede anche l’introduzione di un c.d. “testing” dello stesso, volto a monitorare il prodotto assicurativo prima e dopo del suo collocamento sul mercato.

L’entrata in vigore del Regolamento è prevista per il 31 marzo 2021.

PERCHÈ È IMPORTANTE

Con il Regolamento n. 45/2020 l’IVASS completa ed uniforma la disciplina dei prodotti d’investimento assicurativo introducendo presidi a tutela dell’assicurato volto in sostanza a prevenire la distribuzione di prodotti assicurativi in mercati individuati a monte come non adeguati al prodotto. Quanto precede garantendo, da un lato, la coerenza e l’incisività dei sistemi di vigilanza, dall’altro, la salvaguardia degli interessi dei consumatori finali.